Il prossimo stato americano a legalizzare la cannabis per uso ricreativo potrebbe essere la Pennsylvania, dove due noti legislatori statali hanno introdotto mercoledì una proposta di legge bipartisan sulla legalizzazione.

Le proposte precedenti per legalizzare nello stato la cannabis si erano bloccate alla legislatura statale controllata dai repubblicani.

Quest’ultimo disegno, presentato dai senatori statali Shari Street e Dan Laughlin, è bipartisan.

La proposta,  in base alle dichiarazioni dei 2 senatori, legalizzerebbe la cannabis per uso ricreativo per adulti di età pari o superiore a 21 anni, depenalizzerebbe una quantità di cannabis da determinare e potrebbe aumentare fino a 1 miliardo di dollari di entrate fiscali per lo stato.

Questo dato viene dalla consapevolezza del fatto che la legalizzazione in altri stati ha creato un gran beneficio per gli stati stessi.

“Questa proposta della Pennsylvania renderebbe l’industria statale la più diversificata e inclusiva del paese, consentendo a coloro che sono stati danneggiati dal divieto di sigillare le loro attività a ricostruisce le loro vite “

cit. Senatore Street 

La Pennsylvania, tra l’altro, ha già un fiorente mercato della cannabis medica e una fiorente industria della canapa.

Le vendite di cannabis medica dovrebbero raggiungere, secondo alcune stime, i 500 milioni di dollari nel 2021 e potrebbero raddoppiare fino a 1 miliardo di dollari entro il 2023.

admin Administrator
Articolo scritto dalla redazione del sito, attingendo ad informazioni prese da siti autorevoli ed affidabili.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.