Divieto assoluto di fumare Marijuana in ben 13 luoghi di pubblico interesse dell’Aia. La prescrizione prevede che non si possa più fumare cannabis nelle zone  a maggiore densità turistica della cittadina olandese, tra le quali la stazione, le vie dello shopping, nei pressi di musei, teatri e parchi.
In questo modo l’Aia diventa la prima città di Olanda a dare una stretta all’utilizzo della cannabis, e lo fa in un momento storico nel quale nel resto d’Europa si parla sempre più spesso di legalizzare la marijuana per uso medico e terapeutico.

La cannabis continuerà ad essere venduta nei tradizionali coffee shop olandesi. Questa iniziativa sarà accompagnata nei prossimi giorni di una attenta campagna pubblicitaria volta ad informare turisti e cittadini di questa nuova regolamentazione.

Negli ultimi anni nei Paesi Bassi si sta affermando una coscienza diversa rispetto l’utilizzo di marijuana ed altre droghe leggere. In Olanda, sappiamo, l’uso di Marijuana è permesso sin dagli anni Settanta. In questi anni l’opinione pubblica si è sempre divisa su questo aspetto legislativo troppo permissivo.
Siamo sicuri che questa dell’Aia sarà una iniziativa ben presto seguita da altre città.

ganjaflow97 Customer
Articolo scritto dalla redazione del sito, attingendo ad informazioni prese da siti autorevoli ed affidabili.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.